Cotto d'Este in dialogo con il Progetto

Esistono due grandi tendenze nel progetto contemporaneo degli spazi: la prima è legata all'esigenza di differenziazione individuale, nata in risposta alla sempre più forte omogeneizzazione dei linguaggi. Inoltre esiste il grande palinsesto della responsabilità collettiva, l'esigenza di adottare nei confronti del Pianeta pratiche e politiche attente e sostenibili. 

Non sorprenderà dunque scoprire che su questo grande scenario duale si confrontino oggi due soggetti di primo piano della cultura del progetto italiana e internazionale come Domus e Cotto d’Este, abituati a dettare i temi in ambito editoriale e produttivo. Il dialogo prenderà così forma attraverso tre incontri organizzati da Domus nello showroom Cotto d'Este di Milano e articolati su altrettante grandi questioni. 

Il primo, martedì 12 giugno riguarderà “Il progetto per le grandi commesse, standard e personalizzazione” e vedrà il confronto tra Barreca & La VarraCamillo Botticini e Michele De Lucchi sul tema della personalizzazione legata alla produzione di componenti speciali o all'interpretazione progettuale degli elementi standard. 

Il 18 settembre Andrea Marcante e Adelaide Testa, partner dello studio Marcante Testa dialogheranno su “Il progetto d’interni, alla moda oltre la moda. La nuova decorazione degli interni caldi”, raccontando quanto gli interni siano oggi alla ricerca di ambienti più caldi, legati alla storia e alla memoria. 

L'ultimo appuntamento, il 13 novembre, “La circolarità del progetto: sostenibilità a tutto tondo”, verrà condotto da TAM Associati e Traverso- Vighy, due studi che da sempre si occupano di sostenibilità.


Rivolti ai progettisti, gli incontri inizieranno alle h 18 e saranno gratuiti previa iscrizione su  domusweb all'indirizzo: http://domusincontra e fino a esaurimento posti. 

Seguici sui social

facebook twitter/cottodeste instagram/cottodeste pinterest/cottodeste youtube/cottodeste linkedin/cottodeste

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Informiamo che in questo sito sono utilizzati “cookies tecnici” necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche “cookies di analisi” per elaborare statistiche e “cookies di terze parti”. Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l’informativa estesa Clicca qui
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies
Rallentare oggi per accelerare domani.

Fare impresa, oggi più che mai, richiede un forte senso di responsabilità e la capacità di operare in modo flessibile. In particolare in una fase drammaticamente complessa come quella che stiamo vivendo a causa dell’emergenza Covid-19. Da subito ci siamo adoperati per adottare una serie di rigorose disposizioni per la salute e la sicurezza dei dipendenti negli ambienti di lavoro, nel rispetto delle disposizioni emanate dal Governo italiano.

Ora, però, abbiamo deciso di interrompere temporaneamente la produzione nei nostri stabilimenti italiani, che resteranno chiusi dalla sera di venerdì 20/03 per 3 settimane, prendendo atto realisticamente di una situazione economica esterna che va momentaneamente rallentando. 

L’azienda, tuttavia, non si ferma.

Ci siamo per chi vorrà continuare a scegliere i nostri prodotti e a cui garantiamo la migliore assistenza commerciale e un efficiente servizio di consegna. 

Ci siamo con la nostra ricerca e la nostra innovazione che proseguono per ideare nuove proposte e soluzioni che vi presenteremo presto con orgoglio.

Ripartiremo presto, più forti di prima e pronti per le sfide che ci attendono.

18/03/2020