Pulizia e manutenzione

Pulizia dopo posa

La pulizia “dopo posa” serve per rimuovere i residui di: stucchi per le fughe, cemento, calce, boiacca. È obbligatoria a fine cantiere, sia per le piastrelle smaltate che per quelle non smaltate. La pulizia non deve essere eseguita se le superfici piastrellate sono molto calde (es. esposte al sole nei mesi più caldi), perchè diviene più severa l’azione degli aggressivi chimici. In estate effettuarla nelle ore fresche della giornata.

 

Se lo stucco utilizzato è di tipo cementizio, miscelato con acqua


Effettuare la pulizia dopo 4/5 giorni ed entro 10 giorni dalla stuccatura

Usare un detergente a base acida

  • Keranet (Mapei)
  • Cement Remover (Faberchimica)
  • Pavim (Panariagroup)
  • Deterdek (Fila)
  • Trek (Lithofin)
  • Zementschleierentferner (Mapei)
  • Hmk R63 (Hmk)
  • Solvacid (Geal)
  • Bonaclean (Bonasystems Italia)
  • Bonadecon - specifico per prodotti non resistenti agli acidi (Bonasystems Italia)

Seguire le indicazioni del produttore del detergente. Fare un test preventivo sulle piastrelle prima dell’uso, in particolare su prodotti lappati o levigati. Le superfici da pulire devono essere ben inumidite con acqua prima del lavaggio. A fine lavaggio raccogliere il liquido dal pavimento (se possibile con macchina aspira-liquidi), quindi sciacquare abbondantemente e ripetutamente con acqua. Raccogliere i liquidi di risciacquo con macchina aspiraliquidi o strofinaccio.

Se la pulizia dopo posa non è stata fatta in maniera corretta, ripetere il lavaggio come descritto sopra, eventualmente utilizzare gli stessi detergenti in concentrazione maggiore.

 

Se lo stucco utilizzato è di tipo epossidico, bi-componente e reattivo


La pulizia deve essere eseguita immediatamente e in modo accurato perchè questi stucchi induriscono molto rapidamente, anche in pochi minuti. Seguire tassativamente le modalità di pulizia indicate dal fabbricante dello stucco utilizzato e verificarne l’efficacia (anche controluce) con una prova preliminare di pulizia prima di stuccare l’intero pavimento/parete.

Attenzione: questi stucchi una volta asciugati sono di difficilissima rimozione, a volte impossibile. Se la pulizia dopo posa non è stata fatta in maniera corretta, contattare il produttore dello stucco.

 

Superfici antiscivolo


Per loro peculiarità, le superfici antiscivolo, ruvide o strutturate, si puliscono più laboriosamente. Si consiglia perciò di prestare particolare attenzione alle modalità di pulizia, nello specifico intervenendo rapidamente e utilizzando monospazzola con dischi bianchi e beige.

 

Scarica il manuale Pulizia e manutenzione

Seguici sui social

facebook twitter/cottodeste instagram/cottodeste pinterest/cottodeste youtube/cottodeste linkedin/cottodeste

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Informiamo che in questo sito sono utilizzati “cookies tecnici” necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche “cookies di analisi” per elaborare statistiche e “cookies di terze parti”. Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l’informativa estesa Clicca qui
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies